::  homepage
::  chi siamo
::  catalogo
::  distribuzione
:: fiere ed eventi
:: newsletter
:: servizio clienti
:: ordini
  Attivazioni, rilascio password, aggiornamenti, demo, etc.
 
 

Edilizia privata:

Roberto Argento
Alessandro Toia


Condono edilizio 2004
SOFTWARE PER PC WINDOWS


Prima edizione Gennaio 200
4
CD-ROM in c
ofanetto 
Cod. ET014 - ISBN 88-7454-014-3
Prezzo € 15,00


La Legge 24 novembre 2003, n. 326 (che ha convertito il decreto legge 269/2003) inaugura un ulteriore nuovo condono per la  definizione degli illeciti edilizi le cui domande dovranno essere presentate ai comuni entro e non oltre il 31 luglio 2004.

Il nostro software consente a qualunque professionista la compilazione della domanda di definizione degli illeciti edilizi, guidandolo attraverso le "pieghe" della Legge ed i diversi casi particolari che si possono presentare.

Condono 2004 consente la gestione di un numero illimitato di pratiche di condono, per ognuna delle quali è possibile inserire i dati del  richiedente, dell'immobile oggetto dell'illecito edilizio e dell' illecito edilizio stesso.

In questa prima fase l'utente è guidato nell'immissione dei dati, con specifiche tabelle preimpostate per l'immissione delle classi dimensionali dei comuni, per il controllo della sanabilità dell'illecito in relazione alle caratteristiche tipologiche e volumetriche dello stesso, nel calcolo delle superfici attraverso una specifica procedura analitiche che consente l'immissione delle superfici (o di espressioni aritmetiche di calcolo) di ogni vano e la stampa dell'elaborato "Calcolo delle superfici" ai sensi del D.M. 10 maggio 1977.

Il programma calcola quindi, completamente in automatico, l' Oblazione in relazione alle diverse tipologie di abuso previste dalla Legge e l'eventuale  Anticipazione degli oneri concessori.

Compila inoltre il prospetto dei Versamenti delle diverse rate (ove previsto). 

Se l’illecito è stato effettuato su aree demaniali, una specifica pagina di lavoro consente il calcolo dell' indennizzo per l'occupazione pregressa e, ove l'area demaniale appartenga al patrimonio alienabile dello Stato, il calcolo del valore dell’area per l'eventuale acquisto della stessa.

In base alle caratteristiche della domanda di condono viene proposta la stampa dei necessari allegati automaticamente precompilati dalla procedura con i dati anagrafici del richiedente e del professionista (ove occorra) e con i dati dell'immobile e dell'illecito edilizio: ampia è la varietà degli allegati previsti dalle dichiarazioni del richiedente rese a termini di legge relative alla descrizione delle opere per le quali si chiede il titolo abitativo edilizio in sanatoria e lo stato dei lavori relativo, alla documentazione fotografica, alle perizie giurate obbligatorie quando l’opera abusiva supera i 450 mc, alle certificazioni di idoneità statica relative alla tipologia di immobile (in c.a. o acciaio oppure in muratura) e alla zona (sismica o no) nella quale lo stesso immobile risulta ubicato, richiesta di acquisto aree demaniali (nel caso di aree appartenenti al patrimonio alienabile dello Stato) o richiesta di mantenimento delle opere ((nel caso di aree appartenenti al patrimonio inalienabile dello Stato), richiesta di occupazione suolo pubblico, denuncia ai fini dell'applicazione della T.A.R.S.U., modelli di trasmissione istanze ed integrazioni, etc   

Un preciso e puntuale help in linea consente in ogni momento di ottenere informazioni sull'uso della specifica pagina di lavoro (campi da compilare, pulsanti da premere, funzioni attivabili, etc.) ma, contemporaneamente, anche una guida alla compilazione.

Il prodotto include una speficica guida normativa sul Condono edilizio direttamente consultabile e stampabile.

 

Caratteristiche della procedura:

  • Software professionale in ambiente Windows

  • Interfaccia amichevole

  • Aiuto in linea sensibile al contesto

  • Allegati precompilati esportati in Word 

  • Aggiornamenti gratuiti on-line su Internet

Funzioni principali della procedura:

  • calcolo dell’oblazione in relazione alla tipologia di illecito
  • calcolo dell’anticipazione degli oneri concessori
  • calcolo dell’indennizzo qualora l’immobile ricada in area demaniale
  • calcolo del valore dell’area qualora l'immobile ricada su area demaniale appartenente al patrimonio alienabile dello Stato
  • elaborazione del prospetto dei versamenti
  • stampa della domanda di condono secondo il modello allegato al Decreto 269/03

  • stampa degli allegati automaticamente precompilati

  • stampa dei bollettini postali di versamento automaticamente precompilati
 

Requisiti di sistema:

Per il corretto funzionamento del programma è necessario un sistema PC Pentium o superiore su cui sia installato Microsoft® Windows XP™ oppure Windows 2000™, Windows 98™, Windows Me™ o Windows 95™, 64Mb di memoria RAM, 18 Mb di spazio libero su disco rigido, Unità CD-ROM, Schermo VGA o con risoluzione superiore, Mouse e stampante compatibile con Microsoft® Windows™, facoltativo: Accesso ad Internet per i servizi on-line.

 
  Download aggiornamento Condono 2004 v. 1.80
Nella finestra di dialogo che apparirà, cliccare su APRI e seguire le istruzioni che saranno via via mostrate a video per installare automaticamente l'aggiornamento alla fine del download.
 


Roberto Argento, ingegnere libero professionista, sin dal 1985 è Autore di pubblicazioni tecniche sia in campo nazionale che regionale inerenti l'informatica, la contabilità dei lavori, le tabelle millesimali ed il condominio.
E’ consulente e docente in centri studi e di alta formazione ed è stato relatore in numerosi convegni e giornate di studio. Vari suoi articoli ed interventi sono stati pubblicati sulla stampa regionale e nazionale.
E' Direttore editoriale di EDITECNICA srl e Direttore responsabile della rivista Professione tecnico. E' attualmente Presidente di AreaForm (Associazione per la Ricerca e l'Alta Formazione nel settore tecnico)



Alessandro Toia, programmatore, collabora con importanti software houses del settore tecnico

 
 
   
Guida ai lavori pubblici in Sicilia

© ediTecnica srl - All rights reserved - Last Update: 22/06/2015

Informazioni sulla tutela della privacy
Informazioni sul commercio elettronico

Note legali
Contatta il WebMaster